Esperienze di amicizia e spiritualità con il MEC – Studio in comune

Esperienze di amicizia e spiritualità con il MEC (movimento ecclesiale carmelitano).

Progetto “Studio in comune”

Non è semplicemente un “dopo-scuola”.
I docenti della Secondaria di I e di II grado – appartenenti alle diverse aree (Matematico-scientifica, Lettere, Lingue) – aiuteranno i ragazzi ad imparare e ad impossessarsi di un metodo di studio efficace e valido.

Si tratta inoltre di un pomeriggio di studio insieme in un clima di amicizia e condivisione in una compagnia attenta a tutte le dimensioni della persona.

È aperto agli studenti del biennio liceale e alle terze medie.

“Cari ragazzi, perché andate a scuola?

Si potrebbe riassumere il tutto dicendo che la scuola è uno degli ambienti educativi in cui si cresce per imparare a vivere, per diventare uomini e donne adulti e maturi, capaci di camminare, di percorrere la strada della vita. Come vi aiuta a crescere la scuola? Vi aiuta non solo nello sviluppare la vostra intelligenza, ma per una formazione integrale di tutte le componenti della vostra personalità.

Nella scuola l’elemento principale è imparare ad essere magnanimi. La magnanimità vuol dire avere grandezza d’animo, avere grandi ideali, il desiderio di compiere grandi cose per rispondere a ciò che Dio ci chiede, e proprio per questo compiere bene le cose di ogni giorno, tutte le azioni quotidiane; fare le cose piccole di ogni giorno con un cuore grande aperto a Dio e agli altri. La scuola non allarga solo la vostra dimensione intellettuale, ma anche umana.”

(Papa Francesco) 

 

Informazioni e regolamento per le terze medie 

Informazioni e regolamento per il biennio liceale 

 

Condividi questa attività