MEC: GMG 2016

MEC: GMG 2016

05 ago 2016

Gmg2016 a Cracovia.

Partiamo dalla fine: un grazie alla sterminata folla di giovani per la loro contagiosa allegria e gratitudine verso il popolo polacco per la straripante accoglienza.
Ora un breve diario di bordo inevitabilmente parziale e incompleto.
Circa 200 ragazzi del MEC, a cui appartengono diversi studenti ed ex MdN, non hanno voluto mancare a questo significativo appuntamento. L'attenzione quest'anno era tutta rivolta alla misericordia di Dio: da accogliere e da donare.
Due testimoni di eccezione dal cielo.

  1. S. Faustina Kowalska, una giovane suora polacca morta prematuramente nel 1938, che ci ha accompagnato con il leit motif della sua vita: "Gesù confido in te".
  2. S. Giovanni Paolo II, iniziatore poco più di 30 anni fa delle giornate mondiali della gioventù, che nel corso del suo lungo pontificato ha istituito la festa della divina misericordia da celebrarsi la domenica dopo Pasqua.

Infine l'ospite più atteso: Papa Francesco che col suo eloquio pacato e diretto ci ha invitato a vivere con le scarpe ai piedi e non distesi sul divano in un prepensionamento anticipato. Per costruire un futuro fatto di ponti e non di muri. Durante la veglia ci ha gioiosamente "costretti" a prenderci per mano. Per ricordarci che questo nostro povero e martoriato mondo è il più bel posto in cui vivere. A patto di confidare in Gesù. Senza se e senza ma.

GMG Cracovia 2016

Categoria: Istituto