Procedure e scadenze circa vaccinazioni obbligatorie

Procedure e scadenze circa vaccinazioni obbligatorie

11 set 2017

Ai sensi del decreto legge 07/06/2017 n.73 convertito con modificazioni dalla legge 31.07.2017 n. 119 si comunica di seguito la procedura che i genitori devono assolvere al fine di comprovare l’adempimento degli obblighi vaccinali.

La legge estende a 10 le vaccinazioni obbligatorie e gratuite per tutte le alunne e gli alunni di età compresa tra zero e 16 anni. All'obbligo si adempie secondo le indicazioni contenute nel calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita. Il calendario vaccinale è reperibile al link fornito dal Ministero della Salute: www.salute.gov.it/vaccini

ENTRO IL 31 OTTOBRE 2017:


i genitori che già possiedono idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie devono consegnare:

  • l’attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciata dall'ASL competente o
  • la certificato vaccinale ugualmente rilasciato dall'ASL competente o
  • la copia del libretto vaccinale vidimato dall'ASL

Qualora non fossero in possesso di tale documentazione devono consegnare una dichiarazione sostituiva resa ai sensi del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445. Per tale dichiarazione è necessario utilizzare l'allegato 1 e allegare fotocopia del documento di identità del dichiarante. In questo caso *la documentazione comprovante l’adempimento degli obblighi vaccinali dovrà essere consegnata alla Scuola entro il 10 MARZO 2018.

In caso di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni, potranno essere presentati uno o più dei seguenti documenti, rilasciati dalle autorità sanitarie competenti:
  • a) attestazione del differimento o dell'omissione delle vaccinazioni per motivi di salute redatta dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del Servizio Sanitario Nazionale (art. l, co.3);
  • b) attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del SSN o copia della notifica di malattia infettiva rilasciata dalla azienda sanitaria locale competente ovvero verificata con analisi sierologica(art. 1,co.2).

NB: I Presidi segnaleranno la mancata presentazione della documentazione alla ASL territorialmente competente entro 10 giorni dai termini prima indicati.

In allegato un file zippato contenente: la circolare, l'allegato 1 (dichiarazione sostitutiva), l'allegato 2 (l'elenco delle sedi vaccinali) e la nota regionale (informativa sugli obblighi vaccinali)



Categoria: Istituto