Indicazioni per gli esami

Indicazioni per gli esami

07 giu 2017

Nell'approssimarsi degli atti finali di questo anno (scrutini) e del triennio che conclude il primo ciclo, e in prospettiva dell'esame di Stato conclusivo, ci pare utile ricordare i criteri di valutazione messi in atto dalla nostra scuola, secondo i dettami ministeriali, e le caratteristiche dell'esame che i vostri/nostri ragazzi affronteranno a partire da settimana prossima.

In fase di scrutinio i docenti del Consiglio di classe decideranno, in base al percorso di questo anno e alle valutazioni delle diverse discipline, l'ammissione o la non ammissione all'esame. In quel contesto i docenti formuleranno:

  • la valutazione delle competenze chiave europee, che sarà visibile già sulla scheda secondo i quattro livelli stabiliti dal Miur: iniziale, base, intermedio, avanzato. Le competenze che vengono valutate sono:
    • 1 comunicazione nella lingua madre,
    • 2 comunicazione nelle lingue straniere,
    • 3 competenze matematiche,
    • 4 competenza digitale,
    • 5 imparare ad imparare,
    • 6 competenze sociali e civiche,
    • 7 spirito di iniziativa ed imprenditorialità,
    • 8 consapevolezza ed espressione culturale
  • la valutazione del voto di comportamento in decimi, in riferimento ai criteri individuati e esplicitati nella valutazione delle competenze esistenziali (riquadro in scheda)
  • un voto di idoneità in decimi, il cosiddetto voto di ammissione all'esame, che deriva da una media ponderata della media disciplinare, del voto di comportamento e della valutazione collegiale del percorso triennale secondo tre criteri (impegno-partecipazione-continuità, collaborazione, progressi)
  • L'eventuale non ammissione all'esame è deliberata a maggioranza dal Consiglio di classe, senza attribuzione di voto.

L'esito della valutazione sarà pubblicato all'albo dell'Istituto con l'indicazione di “Ammesso” o “Non ammesso” e il voto di idoneità espresso in decimi. (venerdì 9 giugno alle ore 14.00). Le schede di valutazione saranno consegnate venerdì 9 giugno dalle ore 14 alle ore 16.

La valutazione finale dell'esame di Stato è il risultato della media aritmetica delle seguenti valutazioni:

  • voto di idoneità
  • prove scritte di ITALIANO, MATEMATICA, INGLESE, SPAGNOLO
  • prova INVALSI
  • colloquio orale

Gli scritti, eccetto la prova INVALSI, si svolgeranno in presenza dei rispettivi docenti di disciplina

Il colloquio orale verterà su argomenti trattati durante l'ultimo anno e secondo il programma presentato dai docenti e controfirmato dagli alunni. Il colloquio orale pluridisciplinare è condotto collegialmente dall'intera sottocommissione (consiglio di classe) e guidato dal Presidente di commissione ed il suo scopo, come recita la legislazione, è di valutare la capacità di esposizione, argomentazione e risoluzione dei problemi e non solo le conoscenze. Per dare la possibilità ai ragazzi di esprimersi, secondo questi criteri, nel miglior modo possibile, ciascun studente inizierà il proprio colloquio orale presentando il progetto d'esame che ha ideato e preparato.

In accordo con il Presidente di commissione, la preside prof.ssa Barbara Gusmini, sono state confermate le seguenti date per lo svolgimento degli esami scritti ed orali

  • martedì 13 giugno: prova scritta ITALIANO
  • mercoledì 14 giugno: prova scritta MATEMATICA
  • giovedì 15 giugno: Prova nazionale INVALSI
  • venerdì 16 giugno: prova scritta LINGUA SPAGNOLA
  • sabato 17 giugno: Prova scritta LINGUA INGLESE

Prove orali: da lunedì 19 a sabato 24 giugno (Mattina e pomeriggio): inizio orali 8.30

Prove orali secondo calendario che sarà esposto alla fine della prima prova scritta martedì 13 giugno.

Si ricorda la puntualità e che durante le prove d'esame non è attivo il servizio pullman.

I risultati finali saranno esposti al termine delle operazioni di scrutinio finale. Verrà data comunicazione successivamente.


Come di consueto, il documento .pdf con le indicazioni è reperibile nella sezione "Avvisi, Moduli e Docs".



Categoria: Secondaria di I°